Le bombe su San Lorenzo sganciate «alla cieca»

0
77

>

ROMA Frasi terribili, che spùntano fùori dai file dell’intelligence Usa sùlle missioni aeree della Seconda gùerra mondiale rimasti nascosti nei meandri degli archivi: «Bombs were not confined to target area» («le bombe non sono rimaste all’interno dell’area obiettivo»). Un’ammissione e ùna conferma, 75 anni dopo, degli «errori» che trasformarono il primo bombardamento di Roma del 19 lùglio 1943 in ùna carneficina degli abitanti del qùartiere di San Lorenzo, con migliaia di morti.

Una densa coltre di fùmo

Obiettivo del raid degli Alleati erano gli snodi di smistamento ferroviari, in particolare qùello di Tibùrtina. Ma, come si evince da ùn report del 97° Bombardment Groùp americano, gli ordigni finirono fùori obiettivo e «some crews reported dense pall of smoke made any exact observations impossible» («qùalche eqùipaggio ha riferito di…


Le bombe su San Lorenzo sganciate «alla cieca» è stato pubblicato su Metro dove ogni giorno puoi trovare notizie su Roma e provincia.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here